PRINCIPI DI ARCHITETTURA BIOCLIMATICA PASSIVA

HOME FEELING – FAVORIRE IL BENESSERE INDIVIDUALE E COLLETTIVO

IL BENESSERE INTERIORE AL CENTRO DELLA PROGETTAZIONE

+ LUCE   + ARIA   + LIBERTA’

Da sempre, nella progettazione di nuovi edifici, la nostra attenzione principale è rivolta ai principi base di bioarchitettura passiva. Utilizzando anche programmi di simulazione del soleggiamento, questo fattore condiziona profondamente l’aspetto morfologico dei nostri edifici; aggetti, gronde frangisole e tutti gli elementi architettonici vengono modellati e misurati in funzione di tali principi, ovvero in modo da garantire il massimo irraggiamento possibile nei principali locali d’abitazione nei mesi invernali e la massima protezione dall’irraggiamento degli stessi nei mesi estivi.
Viene così garantito oltre che un elevato comfort climatico all’interno dell’abitazione anche un concreto risparmio energetico.
Le “Residenze TerraViva” raggiungono il livello massimo auspicabile di architettura bioclimatica passiva e sono in classe energetica “A”.

  • Tutti gli alloggi sono perfettamente orientati a sud e godono della triplice esposizione
  • Le tipologie “in duplex” adottate, con soggiorni e cucine in doppia altezza e ampie vetrate a sud garantiscono un microclima favorevole e risparmio energetico durante l’anno.

Architettura bioclimatica